LOADING

Type to search

Un genitore non dorme mai!

Share





Mi sono sempre chiesto fin da bambino, come fosse possibile che mia mamma in qualsiasi momento della notte, fosse sempre lì sveglia, pronta a scattare alla prima chiamata. Mi bastava solo dire “Ma” e dopo due secondi me la trovavo ai piedi del letto che sorridente mi diceva “Dimmi a mamma”.

Quando poi sono cresciuto ed ho cominciato a fare le ore piccole, sapevo che pur entrando col massimo silenzio, muovendomi come un ninja silenzioso, dopo due secondi dalla camera da letto di mia madre si sentiva “Diego, sei tornato a mamma? Tutto a posto?”. Allora ero io a sedermi ai piedi del suo letto a raccontarle com’era andata la serata.

Spesso mi arrabbiavo e le dicevo “Mamma tu devi dormire, non puoi stare perennemente preoccupata!”

Poi è successo che sono diventato padre ed ho cominciato a fare esattamente come lei (forse anche peggio).
Per le prime due settimane in cui abbiamo portato Enrico a casa, ero lì con gli occhi aperti a guardarlo, a controllare che respirasse. (Lo so sono un pazzo!)
Dopo quasi 4 anni non so come io faccia ma pur dormendo è come se fossi sempre sveglio. Ogni tanto mi giro verso mio figlio e lo guardo innamorato, pronto a scattare al primo colpo di tosse, al primo pianto o al primo “Papi!”
Ora è piccolo ed è ancora presto per potermi preoccupare dei suoi rientri notturni, ma quando accadrà, spero che anche lui abbia voglia di sedersi ai piedi del mio letto a raccontarmi com’è andata la serata. E semmai dovesse arrabbiarsi con me perché non dormo, gli risponderò
“Non posso farci niente a papà, probabilmente è un fattore genetico, quando diventerai padre, probabilmente capirai anche tu!”



Commenta

Commenta

Tags:

You Might also Like

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi